Pubblicato il: 01/12/2008 - Autore: Carlo Valente x Infomotori.com

Yamaha XJ6

Restyling per l’apprezzata entry level Yamaha che vedremo prima a Intermot a Colonia e poi ad Eicma Milano. Linea più fluida con nuovi fianchetti e nuovo cupolino. Già disponibile ad un prezzo di 6.490 euro

Restyling per la Yamaha XJ6
Squadra che vince non si cambia e così la casa di Iwata ripresenta la Yamaha XJ6 con pochi cambiamenti che vanno a migliorare la sostanza della sua entry level che ha fatto da scuola guida a molti neo motociclisti o da compagna di viaggio a quelli più esperti.
La Yamaha XJ6 conferma il motore 4 cilindri di 600 cc che si caratterizza (e viene apprezzato) per la sua erogazione facile che garantisce divertimento di guida. Questo insieme al design aggressivo ed alle tecnologie di ispirazione racing hanno fatto della naked nipponica una moto apprezzata.

Gamma colori e prezzi della Yamaha XJ6 2013
La Yamaha XJ6 è disponibile in due colorazioni: Midnight Black e Competition White.
La naked è già disponibile presso al rete dei concessionari ufficiali ed il prezzo della Yamaha XJ6  è di 6.490 euro.

Novità estetiche per la Yamaha XJ6 2013
Cambia di poco l'estetica della Yamaha XJ6 (anche perché, trattandosi di una naked, dal punto di vista del design c'è poco da cambiare) : infatti, grazie ai nuovi fianchetti che si integrano ancora meglio nel design complessivo della moto creando un unico movimento intorno al serbatoio, la linea è ancora più fluida. Il nuovo design enfatizza anche lo spostamento delle masse in avanti, per accentuare la già grintosa e dinamica immagine del modello.
Nuova anche la carenatura del faro, che da un lato completa il design dei fianchetti e dall'altro contribuisce ad alleggerire la sezione frontale della moto. In  questo modo i designer Yamaha sono riusciti a esaltare il carattere sportivo e l’agilità di una naked sempre divertente.
Tra le modifiche minori, le grafiche nere sul tappo del serbatoio.

Novità funzionali e pratiche sulla Ymaaha XJ6
Non solo ritocchi estetici ma anche pratici. Uno di questi è il maniglione posteriore per il passeggero: il nuovo disegno prevede due maniglioni, uno per ogni lato della sella, per migliorare decisamente la funzionalità ed il comfort del passeggero. La curvatura verso l’alto dei maniglioni si accentua progressivamente, per assicurare al passeggero una presa sicura e offrire al retro della moto un aspetto più slanciato e leggero.
Inoltre, la nuova copertura della sella risponde all’esigenza di garantire più sensibilità al pilota e maggior appeal, migliorando l’aderenza e il comfort di guida.
Le lenti degli indicatori di direzione diventano trasparenti. L’ennesimo dettaglio pensato per sottolineare la personalità sportiva e accattivante di XJ6 2013.
Un’altra importante miglioria è nella strumentazione, che non cambia forma e design della versione precedente, ma migliora chiarezza e leggibilità, grazie alla nuova retroilluminazione a LED ed al contrasto superiore.
Infine, l’indicatore di posizione per la catena, collocato sul tendicatena della ruota posteriore per facilitare e rendere più accurata la regolazione.





^ Torna su