Pubblicato il: 30/12/2012 - Autore: Carlo Valente x Infomotori.com

Novità Ducati 2013: 20 anni di Monster e nuova gamma Hypermotard

Dal modello speciale per l'anniversario della madre delle naked alla nuova generazione di supermotard, passando per la turistica Multistrada e la rivista Diavel Strada fino alla sportiva 1199 Panigale

Novità Ducati 2013
Nonostante un mercato motociclistico diretto verso una chiusura d'anno negativa, per Ducati il 2012 non è stato da buttare, anzi. In alcuni paesi come per esempio gli Stati Uniti, le immatricolazioni di moto Ducati hanno fatto registrare un risultato positivo. Dimostrazione che il marchio di Casalecchio di Reno continua ad essere sinonimo di moto italiane, performanti e di qualità. Caratteristiche che hanno convinto un colosso come Volkswagen (via Audi e Lamborghini) ad acquistare Ducati.
Tra Intermot a Colonia ed Eicma a Milano, quest'autunno la Casa bolognese ha presentato interessanti novità, tra rinnovi di gamma e nuovi modelli.
Innanzi tutto la nuova Ducati Hypermotard, che include anche la più versatile Ducati Hyperstrada. “Strada” è un suffisso più diffuso ora per il costruttore italiano, segno di una attenzione alle dinamiche di mercato, più rivolto al mototurismo e meno alla pista. Così sono nate la nuova Ducati Mulstistrada, Multistrada S Granturismo ed una inedita versione della Diavel, la Ducati Diavel Strada. Moto declinate alla comodità per viaggi in sella ma sempre secondo i criteri, ed il sound, desmodromico.
Ma il cuore è anche, e soprattutto, sportivo. La propria natura non è stata celata nelle officine bolognesi e così per il 2013 sono in arrivo anche le superbike Ducati 1199 Panigale Arctic White e Ducati Ducati 1199 Panigale R. Ducati Hypermotard SP e, soprattutto, Ducati Multistrada 1200 S Pikes Peak è la dimostrazione di come Ducati sia sinonimo di prestazioni e sportività a tutto tondo, anche fuori dalle piste.

Nuova gamma Ducati Hypermotard
L'estrema, nel design e nelle prestazioni, Ducati Hypermotard, rinnova la sua gamma. Basta motori 1,2 litri ma un più misurato Testastretta 11° di 821 cc. Gli ingegneri Ducati hanno cercato di arrivare all'equilibrio perfetto tra fruibilità e prestazioni. In termini di prestazioni, la potenza erogata dal bicilindrico è di 110 CV (80,9kW) a 9.250 giri e la coppia è di 89,2 Nm a 7.750 giri.
La nuova generazione di Hypermotard eredita dal concept originario gli elementi che hanno reso questa moto unica e di grande successo: innovazione, design ma soprattutto divertimento estremo declinandola in tre versioni: Hypermotard, Hypermotard SP e Hyperstrada.
La Ducati Hypermotard diventa l'ideale modello d'ingresso della gamma ed offre il Ducati Riding Mode Sport in combinazione con il Ducati Safety Pack comprendente ABS e DTC, presentandosi come una moto straordinariamente divertente per l'uso quotidiano e particolarmente adatta al tragitti di breve e medio raggio. Il prezzo è di 11400 euro, inclusi 250 euro di immatricolazione ed IVA 21%.
Ducati Hypermotard SP è la più sportiva della gamma, esaltando il look essenziale da supermotard  orientata al massimo divertimento. Rispetto la versione di partenza, cambia completamento l'equipaggiamento: di serie è dotata di Riding Mode dedicati, Ducati Safety Pack (DSP) con ABS e DTC, cerchi Marchesini forgiati, sospensioni completamente regolabili con forcella superleggera Marzocchi in alluminio e ammortizzatore posteriore Öhlins per un peso a secco di 171 kg.
Il look si ispira alle dirt-bike ed è reso più audace grazie alla luce da terra visibilmente innalzata (210 mm), al codino alto e affilato e ai fianchi stretti che consentono una seduta comoda e di controllare senza affanni la Hypermotard SP.
Disponibile solo nella colorazione SP Livery, ovvero rosso/bianco/nero con telaio rosso e cerchi ruota neri, ha un prezzo 14.590 euro.
Ducati Hyperstrada è la versione versatile, adatta tanto all'uso quotidiano quanto al turismo di medio raggio. ABS, DTC, parabrezza, borse laterali, ergonomia dedicata e una serie di dotazioni touring per offrire una nuova esperienza di guida a tutti quelli che amano le curve, anche quando sono lontane da casa. Disponibile ad un prezzo di 12790 euro.

20 anni di Ducati Monster
Il 2013 è una data importante, perché si tagliano i (primi) vent'anno di Ducati Monster. Per celebrare questo anniversario, è nata una collezione speciale chiamata Monster 20th Anniversy.
Telaio color bronzo, finiture cromate e storico logo Ducati 1986 sul serbatoio per le tre versioni: Monster 696 (prezzo di 8970 euro), Monster 796 (9790 euro) e Monster 1100EVO (12390 euro).
Il listino prezzi della gamma Monster parte da 7990 euro.
A disposizione anche una serie di colorazioni derivanti dalla collezione Monster Art, chiamate Logomania.

Ducati Multristrada
La nuova Ducati Multristrada, antesignana del concetto di 4 moto in 1, ha un nuovo frontale, il motore aggiornato, nuovo ABS e rivoluzionarie sospensioni (Ducati Skyhook Suspension).
monta l'ultimissima versione dell’impianto frenante ABS Bosch 9ME completamente integrato con i Riding Mode, nuovi gruppi ottici con luci a LED e una serie di aggiornamenti estetici che vanno dal nuovo design del frontale, del cupolino, del proiettore, del parabrezza e della zona plancia cruscotto.
Ducati ha previsto quattro modelli per la nuova gamma Multistrada 2013.
La Multistrada 1200 con la tecnologia associata ai Riding Mode che comprende, di serie, il Ride-by-Wire (R-b-W) e il Ducati Safety Pack (DSP) che include il Ducati Traction Control (DTC) e l'ultimissima versione di ABS. I prezzi partono da 16290 euro.
La Multistrada 1200 S Touring oltre ai Riding Mode, al Ride-by-Wire (R-b-W), e al Ducati Safety Pack (DTC + ABS), ora viene dotata del Ducati Skyhook Suspension (DSS), oltre a manopole riscaldate, eleganti borse laterali e pratico cavalletto centrale. Prezzo a partire da 19590 euro.
Il nuovo modello Touring, la Multistrada 1200 S Granturismo, che oltre ad avere tutte le dotazioni delle versione Touring, gode di una capacità di carico incrementata grazie alle valigie laterali maggiorate e al top case di serie, presenta fari supplementari a LED e offre una protezione aerodinamica ancora migliorata, oltre ad essere equipaggiata con pneumatici Pirelli Angel GT, specifici per i lunghi trasferimenti. Disponibile solo nella colorazione Touring Grey, costa 21290 euro.
La Multistrada 1200 S Pikes Peak, oltre ad avere tutte le dotazioni tecniche della versione S, si ispira alla Multistrada che ha vinto la leggendaria gara americana edizione 2012 mostrando una fantastica nuova livrea. Prezzo di 2290 euro.

Ducati Diavel Strada
Come ottenere una più placida – in apparenza – turistica da una infiammante muscle bike. Con la Ducati Diavel Strada si dimostra la possibilità di trasformare una qualsiasi moto in ciò che si vuole secondo le proprie esigenze. Perché se a qualcuno piace il modello ma ha anche il gusto del mototurismo, perché non poterlo accontentare? Caratterizzato da una posizione di guida più comoda e a nuovi accessori e componenti per affrontare i lunghi viaggi in moto, anche in due.
Questo nuovo modello si presenta con una sofisticata ed accattivante colorazione Race Titanium Matte, telaio Racing nero, cerchi ruota neri oltre che con ampie e comode borse laterali, al prezzo di 19490 euro.
La gamma Diavel comprende, oltre al modello di serie (18990 euro) nella nuova colorazione Blu Corse Stripe, Diavel Dark (17490 euro) in tinta Dark Stealth ed il top Diavel Carbon (20190 euro).

L'anno della Ducati 1199 Panigale
Non ha (ancora) debuttato nella competizione di competenza, ovvero il mondiale Superbike, dov'è attesa nel 2013 con un team tutto nuovo grazie al Team Alstare del manager belga Francis Batta con Carlos Checa e Ayrton Badovini. Intanto però la superbike Ducati 1199 Panigale ha già vinto fuori dai percorsi chiusi oltre trenta premi assegnati alla “miglior bicilindrica sportiva di tutti i tempi” dai media internazionali. Tra questi, i lettori di Infomotori l'hanno eletta moto più bella del web. Poi ha registrato ottimi risultati di vendita. Nonostante la contrazione che il mercato delle supersportive sta vivendo in molti mercati, la 1199 Panigale ha fatto segnare importanti e significativi traguardi e le oltre 7.500 moto vendute sino ad oggi.
Ad Eicma 2012 è stata presentata la versione da pista, la Ducati 1199 Panigale R emblematica versione top di gamma che storicamente identifica la versione più sofisticata ed estrema prodotta dalla casa motociclistica bolognese. Il prezzo è di 31990 euro.
La gamma della ultima sbk parte dalla 1199 Panigale (disponibile anche nella colorazione Arctic White) al prezzo di 19190 euro, la 1199 Panigale S (23990 euro) e 1199 Panigale S Tricolore (28990 euro).

Ducati 848EVO Corse Special Edition
Presentata a Intermot 2012 a Colonia la Ducati 848EVO Corse Special Edition è  caratterizzata da un nuovo serbatoio in alluminio e da un’inedita livrea “Ducati Corse Test Team”.
Il nuovo serbatoio in alluminio spazzolato contrasta con il nero opaco e i dettagli grigi che accentuano ulteriormente il carattere “racing” della moto. Grazie al suo spessore di soli 2 mm, consente una riduzione di peso di 1 kg sul peso totale della moto (ora a 167kg) aumentando allo stesso tempo la capacità di 2,5 litri raggiungendo ora una capacità complessiva di 18 litri.
La strumentazione digitale in puro stile racing deriva dal progetto Ducati MotoGP e non prevede interruttori ne' pulsanti che ne contaminino il design lineare e minimalista. I dati aggiuntivi rispetto ai valori di default vengono gestiti da un blocchetto elettrico montato a sinistra sul manubrio, che permette al pilota di scorrere vari menu ed effettuare selezioni.
l Testastretta della 848EVO Corse SE eroga una potenza di 140 CV (103 kW) a 10.500 giri e produce un'incredibile coppia di 98 Nm a 9.750 giri.
La Ducati 848EVO Corse Special Edition è ulteriormente impreziosita da una sofisticata elettronica, offerta di serie: il Ducati Traction Control (DTC) a 8 livelli e il cambio Ducati Quick Shift (DQS) rendono questo modello ideale sia per un uso stradale che per un utilizzo più estremo in pista. Il prezzo della Ducati 848EVO Corse Special Edition è di 15990.