Abbigliamento moto: alcuni consigli su quale scegliere

Oggi l’equipaggiamento protettivo personale può essere di valido aiuto a motociclisti, scooteristi e ciclomotoristi: ecco perchè è importante scegliere sempre l'abbigliamento e l'equipaggiamento giusto

Oggi l’equipaggiamento protettivo personale può essere di valido aiuto a motociclisti, scooteristi e ciclomotoristi. I grossi vantaggi che può trarre un motociclista di utilizzare un adeguato abbigliamento giusto è quello di ridurre in caso di caduta abrasioni, e addirittura ferite molto profonde.

Infatti se verifichiamo nelle grandi città il tipo di abbigliamento  che un motociclista indossa possiamo verificare che vengono spesso sottovalutati. Specialmente i ciclomotoristi e i pendolari che vivono nei paesi caldi tendono ad ignorare i vantaggi in termini di sicurezza e comfort. Se da una parte sono stati fatti notevoli progressi a livello di progettazione dei veicoli motorizzati a due ruote o addirittura a tre ruote, dall’altra è necessario cambiare l’atteggiamento nei confronti dell’equipaggiamento protettivo se si vogliono ottenere miglioramenti a livello di sicurezza stradale. Di fatto vi è una precisa esigenza volta a fornire informazioni aggiornate e complete in materia di equipaggiamento protettivo.

La conoscenza dei vantaggi derivanti dall’indossare abbigliamento idoneo potrà aiutare gli utenti nella scelta, contribuendo così alla loro sicurezza. Un motociclista deve essere adeguatamente equipaggiato aumentando la sua sicurezza personale e del materiale che andrà ad acquistare.

Ora vediamo due forti funzioni principali che condiziona il tipo di acquisto:protezione e comfort.
Nell’eventualità di una collisione, servirà a prevenire o ridurre le lesioni. Questa guida aiuterà il motociclista a scegliere correttamente la protezione più adatta considerando la taglia, le parte del corpo da proteggere, i materiali e la loro giusta combinazione. Sono infatti essenziali indumenti confortevoli indicati per ogni stile di guida, in grado Di offrire un ottimo livello di protezione sicuro in caso di incidente. Altro punto fondamentale  far sentire il motociclista a proprio agio, sia in estate che in inverno.

Molti motociclisti, soprattutto i pendolari, rinunciano a indumenti adeguati a causa del costo e della scomodità,ved anche per mancanza di informazioni in caso di incidente. Molti scooteristi sottovalutano che viaggiando a velocità ridotte come i 50 KM/h può causare lo stesso impatto di una caduta da una moto con serie probabilità di fratture, abrasioni,ecc. Molte case di indumenti tecnici utilizzando lo sviluppo dei loro prodotti utilizzando protezioni all’altezza del gomito spalla e schiena.

La protezione della testa e del viso e di forte importanza e sull’acquisto del casco non bisogna trascurare nessun piccolo particolare. Secondo le statistiche, le lesioni alla testa sono la causa principale di mortalità o invalidità tra i motociclisti. Il casco è l’elemento più importante dell’equipaggiamento protettivo; è quindi fondamentale fare la scelta giusta. Il casco riduce l’incidenza di infortuni mortali causati da traumi cranici. L’uso del casco è obbligatorio nei paesi dell’unione europea; tuttavia, negli incidenti più gravi, il 20% circa dei caschi si sfila durante un incidente. Vi sono due ragioni: La prima il casco non é della giusta misura Nel secondo caso molto più grave, il casco non é stato allacciato correttamente.

Prima di salire su un motociclo che sia uno scooter o una motocicletta, non dimenticare mai di allacciare correttamente il casco. Il casco protegge la testa del motociclista in molti modi. La calotta esterna resiste alla penetrazione e all’abrasione. La fodera ad assorbimento d’urto all’interno della calotta assorbe gli urti cedendo leggermente durante una collisione. La fodera in tessuto morbido aumenta il comfort e fa aderire perfettamente il casco alla testa. Un casco che ha subito un impatto violento deve essere assolutamente sostituito.

Per quanto riguarda i guanti, in commercio sono disponibili in molti stili, formati e spessori diversi. I guanti leggeri senza imbottitura e che favoriscono una certa circolazione dell’aria sono più confortevoli d’estate mentre i guanti pesanti, foderati e/o isolati offrono maggiore protezione d’inverno.

- Autore Infomotori

ADV e News che potrebbero interessarti: