Aprilia presenta RR RSV4 ed RSV4 RF ed entra ufficialmente in MotoGp con Melandri e Bautista

Dal prossimo anno Aprilia affiderà le sue moto al Team Gresini per le competizioni MotoGp con Marco Melandri e Alvaro Bautista. In produzione anche le RR RSV4 ed RSV4 RF, derivate dalla vincitrice del mondiale SBK.

E’ ufficiale, Marco Melandri torna in MotoGP dopo una stagione Superbike con Aprilia ed ottimi risultati (6 vittorie e altri 5 podi). Aprilia è quindi pronta per la MotoGP, e Marco Melandri è pronto per tornare alla classe regina dopo quattro anni in SBK. Avevamo già visto il binomio Gresini-Melandri qualche anno fa quando Marco guidava la Honda satellite, ma questa volta sarà diverso: una squadra tutta italiana, con Aprilia che entra nel Mondiale con un anno di anticipo rispetto ai progetti stabiliti.Una doppia vittoria in Superbike e tanta voglia di andare forte sono i motivi che spingono la casa di Noale ad entrare nel più grande palcoscenico di corse con le moto.
Aprilia è stata la culla di moltissimi fenomeni del motociclismo come Capirossi, Rossi, Simoncelli, Biaggi, Stoner, Lorenzo e chiaramente Melandri. Nella 125cc, ora Moto3, ha sempre avuto un ruolo importante, portandosi a casa 10 Campionati del Mondo e rimanendo sempre il riferimento per i ragazzi appassionati di moto che sognavano l’RS 125.Gli anni sono passati, ed Aprilia è cresciuta: dopo il modello di RSV4, ora ci presenta la RR RSV4 affiancata alla RSV4 RF, un’edizione limitata di cui verranno prodotti pochi esemplari, che vanta particolari più curati e ancora più sportivi.
 La RR RSV4 monta un V4 di 1000cc che sprigiona 201 CV a 13.000giri/min, dando una spinta di coppia di 115Nm a 10.500giri/min. La nuova RR è anche dotata del pacchetto elettronico aPRC progettato dalla casa di Noale, che abbiamo già avuto modo di testare sul vecchio modello RSV4 comprendente: 
TC (controllo di trazione) regolabile in corsa su 8 livelli senza neanche chiudere il gas, aWC (Controllo d’ impennata) su tre livelli, l’ aLC per le partenze in pista e l’ immancabile QS, cioè il cambio elettronico per cui non serve usare la frizione in fase di accelerazione.
La casa ha dichiarato che a secco la moto pesa 180Kg, ha un serbatoio di 18,5 litri e freni Brembo, come ci si attende da una vera sportiva. Insomma la RR RSV4 è ancora più bella ed ancora più cattiva. Per sapere se siete in grado di domarla però, dovrete aspettare fino a metà 2015. L’ appuntamento per ora è col mondiale Motogp, Marco Melandri, Alvaro Bautista e il team di Fausto Gresini. 

- Autore Redazione

ADV e News che potrebbero interessarti: