Classifica: I 10 regali di natale da fare a un motociclista

Per chi non va in moto è difficile immaginare che, tra i regali di natale, può essere più apprezzata una “leva frizione ricavata dal pieno” piuttosto che un nuovo, bellissimo, accappatoio. Ma se parole come carbonio, termocoperte e pignone le conoscete come la pensione a trent'anni, ecco la lista dei 10 regali di natale da fare a un motociclista

Il natale, per quanto magari si cerchi di evitarlo, succede tutti gli anni. Se qualcuno a cui volete particolarmente bene è un motociclista, qualcosa legato alla sua passione sarà sempre un ottimo ripiego nel caso le ferie vi piacciano ma trovare i regali giusti un po’meno. Purtroppo tutto il mondo di cose legate alle moto costa, anche noi che ci spendiamo stipendi interi non ce la siamo messa del tutto via. In ogni caso però, anche per il discorso economico, c’è sempre qualcosa che il motociclista vuole, a noi piace andare sempre un po’ oltre.

Ecco la classifica dei 10 regali di natale da fare ad un motociclista:


1 – Il Carbonio:
Il carbonio è quello che tutti i motociclisti buoni ricevono dalla loro befana già a natale. A meno che il vostro piano sia un altro però, non comprate il monossido di carbonio, limitatevi alla fibra di carbonio. C’è per moltissimi pezzi della moto,  e si utilizza soprattutto sulle sportive. Parafanghi, copricarter, specchietti, frecce, fianchetti… chiedete e vi sarà venduto.

2 – Il Set Di Valigie:
Se siete di quelli che “stamme ben, ma ben distante” ed avete la fortuna che lui -o lei- ami la moto, regalategli un bel set di valigie. Attenzione però, quasi tutte le moto non hanno gli attacchi già predisposti, dovrete scoprire voi il modello e trovare quelli giusti. Oltre a portarci i suoi vestiti poi, le valigie fungono anche da album delle figurine per i posti che visita…bello!

3 – Il Termi:
 Ovvero il Termignoni, che poi in realtà può essere anche l’Arrow, l’Akrapovic e così via. Akrapovic non è un maggiordomo dell’est ne una nuova sostanza illegale, è lo scarico elaborato. Grasso che cola per un motociclista, che -noi inclusi- lo vede come ad un aumento di potenza e coppia, oltre ad una riduzione di peso importante. La verità però, e infondo lo sappiamo bene, è una: è molto più figo di quello normale e fa un suono che fa girare la gente per strada. Questi però costano parecchio, ancora di più se ci aggiungete anche i collettori (che sarebbero i tubi che dal motore vanno al famigerato). Ma non potete sbagliare!
 
4 – Il Completo Invernale: ma lo vedete no, che esce di casa fiero di essere motociclista tutto l’anno e che poi per tutto l’anno ha il raffreddore. Prendetegli un bel completo giacca e pantaloni, impermeabile e ben caldo. Che poi serve anche nel caso in cui cadesse, con le protezioni si fa di certo meno male. Ed il regalo vero sarebbe che il vostro fortunello potrà dire “ah, mel’hanno regalato, se era per me felpetta e via!”

5 – Gli Stivali:
non importa se va con il motard, la supersportiva, la stradale o l’enduro, gli stivali ci sono per tutti. È una di quelle cose che vorresti avere, ma che magari alla fine non prendi perché vivi bene anche senza. Ma, come insegnano le favole, “datemi un paio di stivali e vi regalerò il mondo” (cit.) ecco, magari il matto con gli stivali vi farà a sua volta un regalo di quelli indimenticabili…

6 – Il Casco:
Sicuramente cel’ha già, ma altrettanto sicuramente ce n’è uno più bello. O più comodo. O magari semplicemente più nuovo. Quello che è sicuro davvero è che cascate bene. Se viaggiate in due poi, sappiate che ci sono moltissime marche che offrono caschi con l’interfono, in modo che se vi portava in giro in moto perché così non potevate chiacchierare per tutto il viaggio avete risolto il problema!

7 – Il Track Day:
Tutti gli autodromi offrono la possibilità di acquistare voucher regalo, voi scegliete quella pista da mondiale (o anche una relativamente vicina a casa), e anche se dovesse aspettare tre o quattro mesi ne varrebbe la pena. Anzi, probabilmente non penserà ad altro ogni volta che prenderà la moto. Se non è mai stato in pista però, magari anche un corso può fare la sua bella figura. Se non avete quel genere di soldi da spendere, delle saponette -magari di quelle con inserti in titanio che fanno le scintille- sono sempre ben volute!

8 – I Paramani:
su di una maxienduro od una supermotard, i paramani sono un po’ come la coda per i gatti: si stà anche senza, ma vuoi mettere? Se invece il fortunello ha una moto sportiva ve la potete cavare con il “proguard”, una leva che protegge quella del freno, utilissima in MotoGP -e forse un po’ meno nella vita reale- ma davvero bella da vedere

9 – La Giacchetta
: Pelle, protezioni sulle spalle, sui gomiti e tanto stile. Ogni volta che se la metterà poi, lo farà con un ghigno di soddisfazione. La tuta è una cosa un po’ speciale, perché è la prima cosa che si compra dopo la moto ed il casco. Con la scusa che durano un’eternità poi, sarà uno di quei regali che fanno la storia.
 
10 – La Moto: Fuori il libretto degli assegni, che ci si porta a casa quello di circolazione! Un bel regalo all’americana, come in quei tv-show dove a ragazzini di 16 anni veniva regalato un SUV da novantamila dollari, parcheggiato davanti alla villetta con tanto di fiocco per far vedere al vicinato chi è il genitore dell’anno. Ecco, rispetto ad una cosa del genere che sarà mai una moto, magari usata? Moto anche usata, pagella immacolata!

- Autore Infomotori





X