KTM 390 Adventure: potrebbe arrivare nel 2017

Il mercato delle piccole cilindrate, specialmente per quanto riguarda il mercato orientale, si sta velocemente espandendo. Sportive e naked sono già sui listini di molte case, tra cui KTM, che potrebbe presto proporre la propria 390 anche in versione Adventure.

Potrebbe arrivare la KTM 390 Adventure?

Le piccole cilindrate, a causa delle nuove leggi sulla patente A ed il mercato orientale in costante crescita, stanno rapidamente prendendo piede. Quasi tutti i produttori -inclusa Ducati con la Scrambler Sixty2- hanno nei propri listini moto entry level, capaci di far divertire senza risultare un impegno gravoso quando si parla di ricambi e spese come assicurazione e bollo.

Uno dei marchi che ha lavorato meglio sotto questo aspetto, organizzando anche numerosi trofei, è di certo la casa di Mattighofen: la KTM 390, sia in versione sportiva che nuda, è una delle due ruote più apprezzate del segmento. Il fatto che presto possa arrivare una KTM 390 Adventure non è del tutto una sorpresa, potrebbe anzi andarsi a prendere un segmento ancora inesplorato.

Una monocilindrica improntata al viaggio ed all’avventura farebbe da ponte a quel desiderio che assale chiunque abbia appena preso la patente della moto: voglio andare lontano, fare un bel viaggio e sentire la libertà che può darmi la moto. Un mezzo del genere, più che una nuda che non riesce a riparare dall’aria o una sportiva poco sfruttabile (in termini di comodità), sarebbe il massimo.

A quanto pare, se la casa austriaca dovesse scegliere di produrre la KTM 390 Adventure, userebbe lo stesso monocilindrico da 373cc a 4 tempi e raffreddato a liquido, con impostazioni dedicate a rendere la guida confortevole ed appagante anche su lunghi tragitti.

Staremo a vedere, ma di certo KTM non dormirà sugli allori. 

- Autore Redazione

ADV e News che potrebbero interessarti: