Moto in autostrada: pedaggio ridotto con Telepass. Però…

Dopo anni di lotte e discussioni finalmente anche i motociclisti italiani potranno viaggiare in autostrada pagando il 30% in meno rispetto alle vetture. Per usufruire di questo sconto è però necessario dotarsi di Telepass... ma ovviamente non sarà immediato e non è detto che convenga

La notizia è di quelle interessanti: chi viaggia in moto in autostrada potrà usufruire di uno sconto sul pedaggio del 30% rispetto alle auto. Giusto e doveroso, visto che nel resto d’Europa quasi ovunque i centauri pagano meno… ma siccome siamo in Italia ci sono dei però, e non sono di poco conto.
Per usufruire di questo “sconto”, infatti, ci sono alcune condizioni da rispettare, e forse è il caso di fare due conti per essere sicuri che convenga.
Innanzi tutto occorre avere un Telepass, ma se ne avete già uno per l’auto sappiate che non va bene, dovete farne un altro.
Infatti occorre che:
• all’apparato Telepass sia possibile associare soltanto una targa;
• che tale targa sia la targa di una moto (verrà richiesta, come certificazione, copia del libretto di circolazione);
• che l’apparato dovrà essere utilizzato soltanto in associazione con la targa registrata, pena la perdita del diritto alla modulazione e l’applicazione di penali, fermo restando il diritto delle concessionarie alle eventuali azioni civili, amministrative e/o penali, ove ne ricorrano i presupposti;
• che per tutti i transiti effettuati verrà effettuata la rilevazione della foto della targa per permettere i controlli di corretto utilizzo;
• che l’adesione alla modulazione in oggetto esclude la possibilità di adesione ad altre modulazioni in essere (ad esempio lo “sconto pendolari”)

Non ultimo, il modulo per aderire allo sconto sarà presente nei punti blu a partire dal 15 settembre, ma al momento è possibile fare una preadesione online… o meglio, sarebbe possibile se il sito Telepass funzionasse visto che al momento la pagina di pre-adesione non è raggiungibile. Una volta doveste riuscire a pre-registrarvi i pagamenti effettuati ad agosto a cifra intera vi verranno ricalcolati nei mesi successivi. Insomma, di bizantinismi burocratesi in Italia ne abbiamo da esportare in tutto il mondo…
Quindi, per capirci, se avete già il Telepass per l’auto dovete farne un altro (che vi costa 1,26 euro al mese) quindi se in autostrada ci viaggiate poco o un paio di volte l’anno fate bene i vostri conti… se poi pensate di utilizzare lo scooter o la moto per fare il tragitto quotidiano di autostrada sappiate che non potete usufruire dello sconto pendolari (quindi, anche qui, fate bene i vostri conti…)

Come spesso accade, quindi, rispetto ai proclami ci sono ulteriori dazi da pagare alla burocrazia e al buon senso, ma senza dubbio un passo avanti è stato fatto. Avanti adagio…

- Autore Paolo Covassi

ADV e News che potrebbero interessarti: