Moto Guzzi V7II Stornello 2016: rinasce la Guzzi scrambler

Stornello è un nome elegante, evocativo, ed in definitiva scelto con cura dalla casa del Mandello per questa V7II che profuma di scrambler: Moto Guzzi porta ad EICMA 2015 la propria interpretazione, battezzata appunto come il modello che venne prodotto dal 1960 al 1974.

Moto Guzzi V7II Stornello è una moto fresca, leggera, che si ispira al passato senza però rendere la cosa troppo marcata. Il nome poi, fa ben capire l’inclinazione della nuova nata dalla Casa dell’Aquila: lo Stornello era stato in produzione dal 1960 al 1974, e vinse moltissimo nella regolarità.

Per questo per la Casa di Mandello è come far tornare in auge la Scrambler: il design classico e le ruote tassellate sono gli elementi distintivi -anche- di questo modello. Molto riuscito il lungo scarico Arrow, alto e vicino al corpo della moto come vuole questo segmento.

Dopodiché troviamo una tabella portanumero in alluminio spazzolato, ed un elegante sella dal design minimalista. Sul serbatoio muscoloso -inequivocabilmente firmato Moto Guzzi- ci sono parti anti scivolo come sulle moto da corsa, e le grosse ruote sui cerchi a raggi fanno la loro parte.

Per il resto, il motore è il bicilindrico a V di 90° di 748cc, che eroga 48CV. La dotazione elettronica comprende ABS di serie, TC, immobilizer e la piattaforma MP-MG per connettere lo smartphone, anche se quest’ultima è solo optional. Oltre a questo, Moto Guzzi mette a disposizione una vastissima gamma di accessori per personalizzare la propria Stornello. 

- Autore Cosimo Curatola

ADV e News che potrebbero interessarti: