MV Agusta, record di vendite per il 5° anno consecutivo

La Casa di Shiranna, per il 5° anno consecutivo, ha aumentato i propri ricavi. Il 2015, specialmente grazie alla nuova Turismo Veloce -ma anche alla Dragster RR-, ha fatto registrare un aumento dei ricavi del 30%.

MV Agusta prosegue il trend positivo che, negli ultimi 5 anni, ha visto la Casa di Shiranna in costante aumento delle vendite grazie ad una gamma in continua evoluzione. Nel 2015 la Casa Varesina è riuscita ad aumentare le proprie vendite del 30%, per un totale di 9.000 moto vendute. MV Agusta è un marchio elitario, che non punta a vendere tante moto ma a soddisfare gli appassionati più esigenti, cosa che negli ha portato il marchio a perfezionare i propri modelli sul fronte di design e prestazioni.
Nel 2015 la Turismo Veloce ha aumentato in maniera importante le vendite, e per il 2016 il debutto della nuova MV Agusta Brutale -protagonista di un terzo del fatturato della casa-  dovrebbe riuscire a continuare il percorso di crescita. Mercedes Benz – AMG poi, che ha una quota minoritaria (circa il 30%) della Casa di Shiranna, ha aiutato il marchio a svilupparsi, ma non ha intenzione di acquistarlo perché è innegabile che il lavoro svolto da MV si stà rivelando più che positivo.

Ecco le parole di Giovanni Castiglioni, figlio di Claudio ed attuale AD di MV Agusta: E’ stato un anno importante per MV Agusta. Con la Turismo Veloce abbiamo debuttato nel segmento Touring, trasferendo l’esperienza e le emozioni sportive che ci contraddistinguono dalla concorrenza in un modello che rappresenta un nuovo riferimento nelle moto da viaggio per prestazioni, stile e piacere di guida. Turismo Veloce è stata fondamentale anche nell’incremento delle vendite, ricavi e margini che abbiamo registrato.

Sono davvero soddisfatto dei risultati ottenuti in questo primo anno di partnership con il nostro azionista di minoranza Mercedes – AMG; i due marchi condividono gli stessi valori e rappresentano il perfetto esempio di passione, performance e adrenalina.

Per il futuro, i piani di MV Agusta sono chiari ed ambiziosi: tornare a vincere in Superbike -magari con l’aiuto di Melandri- e presentare la degna erede dell’amatissima F4, che necessita di allinearsi alla concorrenza in termini di propulsore e tecnologia. La F4 RC infatti, per quanto i suoi componenti siano di massimo livello e la potenza non manchi (va infatti oltre i 200CV), ha ancora bisogno di un aggiornamento sostanziale che dovrebbe arrivare nel 2017. Il target ultimo, ed impegnativo quanto importante, è quello di entrare in MotoGP e vincere.

- Autore Cosimo Curatola





X