Pneumatici invernali per moto e scooter

Gomme termiche per moto come quelle utilizzate con successo nelle auto in condizioni di freddo e pioggia sono difficilmente reperibili sul mercato e dalla dubbia funzione. Per i maxi scooter le gomme da neve e bagnato al top rimangono le FeelFree Wintec di Metzeler

Guidare la moto nei mesi più freddi rimane un problema sentito da tutti i motociclisti, o almeno da quelli che non vogliono arrendersi ad abbandonare la due ruote nel garage. Il dilemma è sia economico che tecnico, infatti da una parte è difficile ottenere un pneumatico che permetta di circolare in sicurezza a causa della scarsa area di appoggio della gomma sull’asfalto, dall’altra è troppo ridotto il numero di motociclisti che utilizzano il mezzo anche in condizioni estreme e non vi è quindi un mercato sufficiente a giustificare degli investimenti cospicui per progettare e produrre nuove soluzioni.

Inoltre, a differenza delle auto dove il set di gomme prevede 4 gomme identiche, nelle moto si aggiunge la difficoltà di dover produrre pneumatici differenti per ruota anteriore e posteriore.Per i maxi scooter invece sono presenti sul mercato i pneumatici invernali Metzeler Feelfree Wintec. Disponibili fin dal 2007 queste gomme invernali tecnologiche coprono tutte le dimensioni con struttura convenzionale dai 10” ai 15”, e sono appositamente studiate per garantire la massima prestazione su fondi bagnati e alle basse temperature. A differenza dei copertoni termici delle automobili questi non necessitano di venir sostituit durante la bella stagione: infatti si adatta bene anche all’utilizzo con temperature più alte e su fondo asciutto

Il particolare battistrada è percorso da numerosi intagli lamellari che assicurano l’aderenza della gomma sul bagnato, infrangendo il velo d’acqua e aumentando la superficie del pneumatico che entra in contatto con l’asfalto. La struttura radiale è realizzata con la Cintura 0° d’acciaio. Particolare attenzione alle mescole ad alto contenuto di silice, per garantire l’aderenza con temperature particolarmente rigide (-10°C).

Alcuni consigli pratici
Per i restanti motociclisti valgono invece le seguenti raccomandazioni e consigli, scontati forse ma mai superflui:

Utilizzare in inverno pneumatici da Touring ad alto drenaggio, perché più idonei ad espellere sia l’acqua che altri corpi estranei rispetto ai copertoni da pista, sebbene la composizione morbida di questi ultimi possa trarre in inganno.

La bimescola, con gomma più morbida ai lati, permette al battistrada di entrare in temperatura più velocemente anche dopo lunghi rettilinei e mantere così una maggiore aderenza.

Infine i classici come non gonfiare troppo i pneumatici, moderare la velocità, raddoppiare la distanza di sicurezza e fare attenzione agli slittamenti sia in frenata che in partenza.

 

- Autore Infomotori

ADV e News che potrebbero interessarti: