Polini Italian Cup 3° appuntamento sul circuito internazionale di Viterbo

Sullo splendido scenario della pista di Viterbo è sceso il Polini Italian Cup. La gara disputata nel weekend del 12 giugno su asfalto asciutto, dopo le iniziali prove del mattino andate in scena con la pioggia, è stata ricca di confronti serrati dall’inizio alla fine, duelli e colpi di scena.

Iniziamo con la categoria SCOOTER 70 EVOLUTION OPEN:
il protagonista è Tiraferri. Matteo Tiraferri al via di Gara-1 scatta dalla pole prendendo subito il comando e allungando solitario fin dai primi giri. I sorpassi sono tutti per la seconda posizione con Corsi che alla fine riuscirà ad avere ragione di Vignone. Castellini è buon quarto davanti a Scribano. Da segnalare la cadura dell’olandese Sarik Roufs.

In Gara-2 Tiraferri non lascia scampo a nessuno assicurandosi subito il comando davanti a Corsi e Stefano Scribano, che poi retrocederà aprendo la strada a Roufs e al rimontante Vignone. Quest’ultimo attacca Roufs, che a sua volta metterà sotto pressione Corsi in una serie infinita di sorpassi. Caduta nelle fasi iniziali do Castellini in piena rimonta è nuovamente coinvolto in una caduta insieme a Tarabella. Tiraferri vince precedendo Corsi e Roufs.

VESPA 171 4T: DOPPIETTA DI MATTEO TORTOSA
In Gara-1 scatta benissimo il trenino della prima fila composto da Ivan Calce, Matteo Tortosa entrambi del Team Vale Racing e Alessandro Fabbri. I tre prendono il largo sul gruppo, che regala sorpassi ed emozioni con Marco Caddeo in quarta posizione. Gradita presenza di Ivan Goi “quinto” (tre volte tricolore nel Campionato Italiano Superbike è famoso per essere stato nel 1996 in Austria il pilota più giovane a vincere un GP) e Giacometti in sesta. Con due trenini di piloti in lotta, l’attenzione è per quello davanti per i continui sorpassi tra Calce, Tortosa e Fabbri. Alla fine avrà la meglio Tortosa, su Calce e Fabbri.
Gara-2. Partenza a razzo di Mirko Leporati con la sua vespa Piaggio numero 61 inseguito da Tortosa e Calce, mentre Ivan Goi risale dal gruppo iniziando ad insidiare Fabbri, che passerà in seconda posizione agevolato dall’errore di Calce che invece retrocede. Tortosa impone un ritmo imprendibile andando a vincere davanti a Goi e Fabbri. Da segnalare la grande rimonta di Ivan Calce caduto nelle fasi iniziali della gara.

SCOOTER 70 AMATORI: MARKO MIHAEL EXTRATERRESTRE
Gara-1 vede partire al comando lo sloveno Marko Mihael pur scattando dalla seconda fila portandosi dietro Ales Rakun e Petrakov. Parte invece male Bagatti autore della Pole. Mihael tenta la fuga inseguito da Nicolò Cionna in grande rimonta e Mazzesi in lotta con un gruppetto di cinque piloti. Se Petrakov perde terreno, Mihael continua invece la sua fuga che lo vedrà vincitore davanti a Cionna e Mazzesi.
In Gara-2 Mihael scatta come un missile dalla seconda fila bissando la straordinaria partenza di Gara-1. Al suo inseguimento sono Cionna e Mazzesi. Cionna però scivola aprendo la porta agli inseguitori, anche se con una bella rimonta riuscirà a riguadagnare la seconda posizione davanti a Petrakov. Va a vincere Marko Miahel, Cionna è secondo, Petrakov terzo.

TROFEO VESPA 135cc. LUMINA PASSO VINCENTE
In Gara-1 Lumina scatta davanti a tutti cercando subito di prendere il largo su Camera e Benini. Birtele, autore della Pole, scatta invece male e nel tentativo di rimontare scivola perdendo un giro sul resto del gruppo. Lumina prosegue la sua fuga, mentre dietro inizia il duello tra Camera e Benini. Proprio quest’ultimo attaccherà riuscendo a guadagnare all’ultimo giro la seconda posizione dietro a Lumina, mentre Camera è terzo. In Gara-2 Lumina parte ancora benissimo inseguito da Birtele che prova a forzare il ritmo. In terza posizione è Ivan Camera che però se la deve vedere con uno scatenato Benini, che riuscirà poi a passare in seconda posizione. Birtele è invece rallentato da problemi che lo rallentano fino ad aprire la strada a Leaso.
Gara 2 si conclude con Lumina primo davanti a Benini e Camera.

SCOOTER 70 AMA SUPER SPORT: MAIONE FIRMA LA PRIMA DELLA STAGIONE
In Gara-1 va al comando Ron Boon seguito da Romaniello e Calonaci (in rimonta dalla terza fila). Inizia la lotta tra Ron Boon e il gruppetto capitanato da Romaniello e Calonaci anche se dalle retrovie arriva un velocissimo Maione che ingaggia una serie di duelli all’ultima staccata con Calonaci. Boon, nel frattempo sbaglia, scivolando e perdendo diverse posizioni. Si impone Calonaci su Maione e Romaniello. Gara-2 Romaniello precede Calonaci e Ron Boon. Al quinto passaggio Calonaci guida il gruppo davanti a Romaniello e Boon. Quest’ultimo perderà però terreno aprendo la porta a Maione e Calonaci. Maione dopo aver ingaggiato un nuovo duello con Calonaci, ha però la meglio precedendo Botti e Romaniello.

SCOOTER 100 BIG EVOLUTION OPEN: MORELLI SCATTO FELINO
Jody Giannecchini parte dalla pole, ma deve piegarsi alla velocità di Morelli che prende il comando inseguito da Starnone e Rota. I tre sembrano avere una marcia in più rispetto al resto del gruppo. Vitali da spettacolo recuperando diverse posizioni grazie a una serie di sorpassi che lo vedono portarsi al comando inseguito da Morelli e Starnone. All’ultimo giro Morelli riesce ad avere la meglio su Vitali in un arrivo al fotofinish, mentre Starnone è terzo. E’ Morelli a prendere le redini in Gara-2 inseguito da Bartolini e Starnone. Morelli prova a imporre il suo ritmo, mentre Vitali al settimo giro sbaglia ed è costretto alla rimonta. Morelli e Bartolini proseguono la lotta per la prima posizione inseguiti da Righetti. Starnone nel finale commette un errore regalando il terzo posto a Vitali preceduto da Bartolini e dal vincitore Morelli.

IL CAMPIONATO DOPO 3 PROVE

Scooter 70 Evolution Open
1. Tiraferri, punti 128; 2. Sarik 94; 3. Vignone 92; 4. Corsi 88; 5. Blando 79; 6. Penzo 57; 7. Corrado 54; 8. Castellini 52; 9. Tarabella 42; 10. Scribano 19; 11. Schiappa 16; 12. Parodi 14; 13. Russo 6.

Vespa 171 4T Polini
1.Calce, punti 128; 2. Tortosa 124; 3. Fabbri 81; 4. Caddeo 74; 5. Giacometti 74; 6. Leporati 54; 7. Capacci 36; 8. Paccagnella 35; 9. Goi 31; 10. Bonanino 16; 11. Camorcia 0.

Scooter 100 Big Evolution Open
1. Vitali, punti 121; 2. Morelli 113; 3. Bartolini 94; 4. Starnone 80; 5. Righetti 69; 6. Knecht 48; 7. De Carolis 47; 8. Sisti 45; 9. Loia 27; 10. Gabellini 26; 11. Van Hove 22; 12. Rota 21; 13. Imbastaro 18; 14. Giannecchini 12; 15. Scribano 11; 16. Pelle 4; 17. Del Sorbo 2.

Scooter 70ccEvolution Amatori
1.Mihael, punti 119; 2. Cionna 88; 3. Bagattini 82; 4. Mantovani 43; 5. Rakun 35; 6. Mazzesi 35; 7. Sack 33; 8. Nicoletti 33; 9. Landucci 27; 10. Petrakov 26; 11. Grossi 26; 12. Baglioni 24; 13. Rossi 24; 14. Cecchi Rocchetti 23; 15. Cecchinelli 21; 16. Adamo 20; 17. Mazzini 19; 18. Loreto 16; 19. Costa 11; 20. Romano 11; 21. Pauletto 11; 22. Aiello 10; 23. Mantovani 9; 24. Porcella 9; 25. Saracini 8; 26. Lanzilao 5; 27. Avicenna 3; 28. Martens 0; 29. Travaglini 0.

Trofeo Vespa 135cc 2T
1. Lumina, punti 111; 2. Benini 110; 3. Camera 86; 4. Birtele 85; 5. Piacentini 72; 6. Larcher 57; 7. Leaso 51; 8. Mammi 51; 9. Pieropan 44; 10. Villa 23; 11. Leonardi 17; 12. Fabbri 16; 13. Bigarella 10.

Scooter 70 Evolution Amatori SuperSport
1. Maione, punti 106; 2. Botti 102; 3. Calonaci 95; 4. Romaniello 81; 5. Boon 75; 6. Beghelli 57; 7. Lazzoni 57; 8. Bessard 45; 9. Picciallo 45; 10. Mihael 43; 11. Berlini 42; 12. Speziale 31; 13. Pagliaccia 29; 14. Ghiroldi 15. Inversini 13; 16. Loreto 12; 17. Garlato 7; 18. Tognarelli 4; 19. Koren 0.

- Autore Gianluca Cuttitta

ADV e News che potrebbero interessarti:




X