Prova su strada Piaggio Medley 2016, comfort in libertà

Il nuovo scooter Piaggio, eredita tutto il meglio della tecnologia della casa di Pontedera. Veicolo metropolitano adatto anche a spostamenti extraurbani è proposto in due cilindrate. La versione Piaggio Medley 125cc costa 3100 Euro e la versione Piaggio Medley 150 costa 3300 Euro.

di Claudia Gonnella
Piaggio è il marchio italiano che nel 1946, con Vespa, ha “inventato” il concetto di scooter, ricco di uno straordinario capitale di valori legati all’italianità, alla gioia di vivere, al gusto delle cose belle. Capace di motorizzare l’Italia diventando simbolo di praticità e di libertà ha offerto negli anni una gamma completa di soluzioni originali, creative e intelligenti per la mobilità metropolitana, all’insegna di uno stile esclusivo ed elegante.

Nel 1967 nasce Ciao, capostipite dei ciclomotori di moderna concezione. Dal 1973 al 1988 è Bravo ad imporsi sul mercato e nel periodo tra il 1990-1994 Piaggio Sfera, il primo scooter dal design innovativo con linee pulite e con carrozzeria in plastica a cui fa seguito l’Hexagon, pietra miliare nel segmento dei maxiscooter.

AS3Y3526Oggi, nel più puro stile italiano, cercando di interpretare le esigenze di un pubblico in continua evoluzione, è con Medley, ultimo nato in casa Piaggio che si coniuga praticità, tecnica e bellezza.

L’agilità di un veicolo metropolitano unita alla dinamicità di una ruota alta, alla comodità e capacità di carico un grande scooter GT, fanno di Medley, il nuovo scooter che combina valori modernissimi quali razionalità, tecnologia e stile.

Piaggio, protagonista nel settore ruota alta, sia con veicoli facili e leggeri, come il Liberty, sia con scooter dalle prestazioni e dalla dotazione tecnica esclusiva qual è la gamma Beverly, con Medley, raggiunge l’obiettivo di creare una nuova classe di scooter dalle ruote ad ampio diametro che unisce i vantaggi di uno scooter agile e leggero con quelli di una ruota alta dalle dimensioni e prestazioni superiori.

Come va

Salendo a bordo si apprezza subito la seduta confortevole e la giusta posizione di guida delle gambe malgrado il serbatoio da 7 lt sia stato posizionato tra i piedi del guidatore, alla base della pedana e, la divida in due. Il posizionamento di quest’ultimo fa si che si ricavi maggiore spazio nel codone posteriore, con un vano sottosella che riesce ad ospitare ben due caschi integrali (36,2 litri) e, soprattutto abbassi il baricentro migliorandone la guidabilità.

La maneggevolezza dello scooter da fermo è aiutata anche dalla pedana “sagomata” che agevola le manovre senza dover allargare troppo le gambe in particolare in presenza di abiti e scarpe più spiccatamente femminili. Inoltre, per parcheggiarlo, oltre al cavalletto laterale, il cinematismo per spostarlo sul cavalletto centrale richiede pochissimo sforzo.

Non abbiamo riscontrato nessuna difficoltà a districarci per le stradine trafficate della bella Porto Ercole, sull’Argentario, dove ad _RU38454-2ampie strade che costeggiano il mare si alternano ripide e improvvise salite lastricate che portano velocemente in collina. Medley è uno scooter compatto e ben bilanciato e il peso (132 kg a secco) non si sente neppure negli spostamenti e nei cambi di direzione dove il motore risulta sempre pronto, anche in salita.

Quanto si è dimostrato maneggevole e preciso nel traffico si è dimostrato stabile e composto in velocità dove le vibrazioni risultano essere pressoché impercettibili garantendo un buon “allungo” grazie ad una erogazione modulata e fluida.

La frenata è pronta e ben dosabile in ogni situazione, e l’ABS a due canali è a punto e per nulla invasivo. Alle basse andature, grazie al peso ridotto il Medley si gestisce con disinvoltura, e solo nelle soste la conformazione della seduta, per altro comoda e fasciante nella parte posteriore, obbliga a spostarsi in avanti sulla sella per appoggiare bene i piedi se si è alti meno di 170 cm.

_RU38572-2Due sono le motorizzazioni della nuova famiglia i-get 4T, 125 e 150cc. Il 150cc ovviamente, presenta uno spunto maggiore ed è preferibile alla cilindrata inferiore se si pensa di farne un uso “fuori porta“. Entrambe le cilindrate, molto efficienti puntano al miglior compromesso tra consumi, emissioni e performance e in quest’ottica Medley è stato dotato di serie della funzione “Start & Stop”, che va a gestire lo spegnimento del motore durante le soste, contribuendo al contenimento dei consumi. Il motore si spegne quando il veicolo si ferma e si riaccende, quasi senza farsi sentire, non appena si ruota leggermente la manopola del gas.

La linea del Medley, che strizza l’occhio a quella del Beverly con la ruota anteriore da 16” oltre a donare stabilità, sicurezza e comfort, slancia verticalmente tutta la parte frontale e la rende armoniosa. Posteriormente invece, i due ammortizzatori a molle elicoidali non sono particolarmente attraenti.

Le ruote sono in lega di alluminio con disegno a sei razze sdoppiate, oltre a contenere il peso il peso del veicolo, garantiscono una tenuta di strada migliore di quelle dei veicoli a ruote basse.

Lo scudo anteriore è dotato del gancio di un vano porta oggetti ampio e facilmente accessibile dalla seduta di guida dotato e all’interno di una presa USB, utile per la ricarica dello smartphone. Nel controscudo è presente anche un comodo gancio portaborse a scomparsa.

La sella, ampia e comoda anche nella porzione dedicata al passeggero, è dotata di apertura elettrica comandata da pulsante sul manubrio, molto confortevole anche la seduta del passeggero.

Il nuovo Piaggio Medley è disponibile in due versioni: Medley e Medley S.

Quest’ultima si distingue per l’utilizzo della tonalità più sportiva grigio antracite per particolari, quali i cerchi ruota, il maniglione del AS3Y1953-2passeggero e le plastiche superiori della pedana. I colori sposano i gusti di un target molto ampio, andando dal bianco a tonalità più vive, come blu elettrico e rosso, a quelli più seriosi, come il grigio.

Quanto agli accessori disponibili le linee, i materiali e le rifiniture del parabrezza conferiscono al nuovo scooter Piaggio la migliore protezione dagli agenti atmosferici, accentuando altresì l’eleganza delle forme.

In abbinamento all’ampio vano sottosella, Piaggio propone il classico bauletto da 30 litri, che può contenere 2 caschi, e il nuovissimo bauletto 37 litri che estende al massimo la capacità di carico.

_RU38431-2Su Medley è possibile installare contemporaneamente più sistemi tecnologicamente avanzati come il bike finder (per ritrovare velocemente il proprio mezzo nelle zone più affollate e comandare dal telecomando l’apertura sella), il Piaggio Sound System (sistema di riproduzione sonora delle informazioni, indicazioni di viaggio o musica, attraverso l’utilizzo del corpo del veicolo come diffusore) e il Piaggio Multimedia Platform. Quest’ultima è l’esclusiva piattaforma multimediale di Piaggio che permette di connettere via bluetooth il proprio smartphone a Medley, ottenendo così una ulteriore ed eccezionalmente ricca serie di informazioni sul tragitto fatto e sullo stato di funzionamento del mezzo, oltre ad un comodo sistema di geolocalizzazione che agevola il ritrovamento dello scooter nelle aree più caotiche delle città.

- Autore Infomotori

ADV e News che potrebbero interessarti:
X