Quale moto comprare con la patente A2 spendendo poco

arrivano i 18 e la voglia di una moto è tanta, sia per chi ha l' amico che ha già il 125 che per chi cerca la prima moto “vera”. Spesso però i soldi non sono dalla vostra parte, oltre al fatto che qualche scivolata all'inizio può capitare e su una moto nuova i danni si vedono tutti. Tra usato e nuovo, ecco le moto che vi consigliamo

Abbiamo pensato ai maggiorenni stanchi dello scooter, di un 125cc che ormai ha ben dichiarato i suoi limiti, ai neofiti in cerca di un cambio d’aria ed anche coloro che aspettavano la patente A2 da molto nonostante sappiano già gestire bene la moto.

Scegliere la propria prediletta tra centinaia di modelli, marche, offerte e tentazioni non è come comprare un paio di scarpe, soprattutto se si tratta della vostra prima moto fatta e finita. È insomma quella che vi ricorderete per sempre, quella di cui parlerete tra vent’anni elencandone gli enormi pregi e gli incredibili disagi.

 

Per cominciare è bene fare una bella distinzione tra il nuovo e l’ usato, una decisione che già di per sé può mettere in crisi: da una parte la moto nuova fiammante vi darà più sicurezza perché se c’è qualcosa che non funziona sapete di chi è colpa e la scegliete come vi piace, dall’altra spendere molto rischiando altrettanto in cadute e delusioni vi spinge ad optare per una prediletta con un buon numero di chilometri sul groppone.

 

In certi casi invece è il portafoglio a decidere per voi. Ricordate comunque che, anche se depotenziata, non potrete guidare una moto che da “libera” abbia più di 70kW con la patente A2. Per questo motivo non abbiamo messo nella lista Kawasaki Z750, Ducati 749, Ninja 636 ed altre moto depotenziate.

Ricordatevi che se cercate fra l’usato la vostra arma più tagliente è senz’altro la pazienza. Prima o poi qualcuno si stuferà della moto dei vostri sogni, tecnica che funziona più con le moto che con le donne. , potete trovare qui una guida all’acquisto dell’usato tra privati.

 

 

Fino a 1.500€ :

Si parla di moto usate con 30.000-40.000Km che probabilmente non sono più in produzione, conviene quindi scegliere un modello “famoso” di cui si possano ancora trovare in giro i pezzi di ricambio.

 

-Ducati Monster depotenziata (’98-’00): una moto iconica che si vede ancora per strada con la targa tutta italiana, quella bianca per capirci. I pezzi di ricambio si trovano facilmente, e se la tenete bene potrebbe diventare anche una moto d’epoca da far impazzire gli estimatori tra qualche anno.

 

-Kawasaki ER-6N ed ER-6F depotenziata (’06): in versione Naked (N) e Stradale (F). Una moto divertente che si lascia guidare con la quale si può fare più o meno di tutto, dalle gite fuori porta al tragitto casa-lavoro. A questi prezzi probabilmente dovrete farci qualche lavoretto.

 

 

-Yamaha XT 600 depotenziata (’90-04): l’endurona dei Tre Diapason non ha bisogno di grandi presentazioni, è una moto “da battaglia” versatile e pronta a regalare grandi soddisfazioni. Ha il look vintage delle tute da sci di qualche decennio fa, ma un motore che non molla mai.

 

 

-Suzuki GS 500 (’01-’04): un altra naked pronta a tutti, con consumi abbastanza contenuti ed un’agilità sorprendente. La GS 500 è stata la prima moto vera per moltissimi, motivo per cui se ne trovano anche di poco stressate a livello di motorizzazione.

 

 

 

Fino a 3.000€: su questa fascia di prezzo è molto difficile trovare moto nuove, ma nell’usato la scelta comincia a diventare enorme. Non cercate moto con più di 35.000Km. Con questo budget vale la pena di aspettare che si presenti l’occasione che cercavate, prima o poi arriva.Ω€

 

 

-Suzuki Gladius 650 depotenziata (’10) : Ottima moto per cominciare (ma anche per proseguire) con le due ruote, il telaio a traliccio esposto e l’anima sportiva la rendono molto appetibile a tutti. Una volta liberata, diventa aggressiva con 72CV ed il bicilindrico da 645cc pronto ad una coppia di 64Nm.

 

 

-Yamaha MT-03 (’11) depotenziata: da poco fuori produzione, l’MT-03 è stato tra i campioni di vendite negli anni scorsi. è una moto divertente e leggera, facile da gestire con il monocilindrico da 660cc ed un anima tra naked e motard. Conveniente perché si trova anche con pochi chilometri ad un buon prezzo

 

 

-Ducati Monster 620/695 depotenziata: sempre lei, in ogni fascia di prezzo. Se vi piace, sicuramente la vostra la troverete.

 

 

-Husqvarna 610/630 (’08-’11) depotenziata: una supermotard prestazionale e leggera, ottima per imparare e divertente tra le curve. La 630, che ha una sella più imbottita, la si può usare anche per qualche viaggetto.

 

 

Yamaha FZ6 (’07-’11) depotenziata: Potente, versatile ed estremamente vera. Una moto a tutto tondo sulla quale anche il passeggero si trova a suo agio e che come poche altre “cresce” insieme a chi la guida.

 

 

Fino a 5.000€: Un ottimo budget che vi permette di scegliere ciò che più vi piace. L’usato ha come al solito moltissime proposte mentre negli ultimi anni anche con i modelli nuovi le case si sono impegnate molto per creare dei modelli su misura per i possessori di patente A2.

 

Benelli BN 302, nuovo a 3.790€: la casa pesarese arriva con il 300cc che si comporta da grande, con componenti di qualità e una ciclistica che impressiona e spinge bene. La naked per tutti insomma, che dopo il restyling per il 2015 è ancora più affilata.

 

Kawasaki Z300 ABS, nuovo a 5.190€: Una naked vera, studiata appositamente per essere guidata con la patente A2 e pronta a darvi delle vere soddisfazioni. Entry-level del marchio di Akashi, la Z300 è la bicilindrica da 296cc con ABS incluso.

 

Honda CBR 300R nuovo a 4.800€: Stile sportivo, ABS di serie ed un’agilità sorprendente. Con i suoi 31CV vi porta dappertutto, senza però prendere rischi. Le finiture sono da sportiva vera ed è una moto pensata per chi vuole fare ogni passo con calma.

 

Honda CB500F / CBR500 CB500X (’12-15) usata: Studiata per rientrare nelle normative della patente A2, è perfettamente calibrata per divertire e portarvi più o meno ovunque. Visto che si tratta di un modello quasi nuovo, è anche facile trovarle con meno di 10.000Km.

 

Aprilia Dorsoduro 750 depotenziata: la supermotard di Noale è una delle scelte più gettonate per chi cerca la “depo”. Potente ed agile si rivela una moto ad alto potenziale una volta rimosso il fermo. Il design di alto livello poi la rende riconoscibile fin da subito per il gruppo ottico aggressivo e gli scarichi sparati verso l’alto.

 

Yamaha XJ6 depotenziata: si trova praticamente nuova, ed è una moto al 100% che, oltre ad essere ottima per imparare, è anche pronta a “trasformarsi” una volta conseguita la patente A3. Agile in città ed appagante tra le curve.

 

Yamaha MT-07 depotenziata: una moto leggera, divertente e soprattutto di qualità. Dal momento dell’uscita sul mercato, l’MT-07 è stata campione di vendite. Monta il bicilindrico da 689cc e costa 5.690€ da nuova. L’usato in versione 35kW è ancora difficile da trovare, ma se ci riuscite sappiate che non vi lascerà insoddisfatti.

 

Se volete sapere qualcos’altro su modelli, allestimenti e quant’altro non esitate a chiedere nei commenti, nel frattempo qui potete consultare la nostra sezione usato moto

- Autore Redazione





X