Suzuki GSX-R, la livrea speciale per il 30° anniversario

una limited edition per le supersportive della casa di Hamamatsu: Suzuki festeggia il 30° anniversario della GSX-R con una livrea uguale a quella della prima GSX-R750 del 1985 che sarà disponibile da questo autunno, una vera bellezza per gli estimatori della casa giapponese.

La prima GSX-R 750 arriva per l’appunto nel 1985. Dopo trent’anni Suzuki non ha smesso di produrre queste supersportive di razza, anzi: il trentesimo anniversario della “Gixxer” di Hamamatsu porta la sportiva di casa in una livrea speciale ad edizione limitata, con la grafica del primo modello prodotto.

Anche in MotoGP, durante il round del Sachsenring in Germania, Suzuki ha celebrato l’evento e questo autunno sarà disponibile l’edizione limitata.

Kevin Shwanz ha commentato così la ricorrenza: 

Ho guidato per la prima volta la GSX-R nel 1985 alla 8 ore di Suzuka, mentre la moto è arrivata in USA solo nel 1986. Con la GSX-R ho corso nella Superbike americana nel biennio ’86 – ’87, e nel 1988 ho vinto la 200 Miglia di Daytona. In seguito ho partecipato alla 8 Ore fino al 1992 con questa moto. Ho fatto parte della famiglia Suzuki per tutta la mia carriera e ho visto questo modello evolversi. Parte della tecnologia deriva dai GP, e mi piace pensare che ci sia stato anche il mio contributo. Le moto si sono evolute molto, che si tratti delle versioni GSX-R600, 750 o 1000 sono tutte fantastiche da guidare. La GSX-R ha portato grande innovazione quando è nata, ed ha continuato a confermarsi una moto sportiva impressionante, come testimoniato dalle vittore in Superbike e nelle gare Endurance. La Suzuki GSX-R per me rappresenta la definizione stessa di una moto sportiva. Quando è stata presentata ha cambiato completamente le regole della categoria, e da allora non ha mai smesso di perfezionarsi”

- Autore Redazione

ADV e News che potrebbero interessarti: