Addio a Ivano Beggio: lanciò Rossi, Biaggi e Melandri nella MotoGP

Si è spento questa notte all'età di 73 anni Ivano Beggio, storico presidente di Aprilia dal 1968 al 2008 è stato a capo della Casa di Noale ereditata dal padre quando ancora era tutt'altro rispetto ad ora. Beggio, tra le altre cose, ha lanciato i tanti talenti italiani nel motomondiale. Quando Aprilia dominava in 125 e 250, lui era l'uomo a cui bisognava fare i complimenti.

Ivano Beggio, 73 anni, questa notte si è spento nel sonno. Lo storico patron di Aprilia portò l’industria italiana ad un livello importante e profondo, sia per ciò che riguarda la tecnica che per quanto concerne lo spirito che da sempre contraddistingue i mezzi da gara nel nostro paese. Ivano Beggio ereditò la fabbrica di famiglia dal padre, nel 1968, quando ancora non era nulla di ciò che è stata negli anni Novanta ed oggi. È anche per via di quest’uomo che oggi esiste la Moto2 con motore unico. Negli ultimi anni la sua Aprilia RS 250 dominava alla stragrande contro le giapponesi, piegate davanti alla superiorità dell’italiana.

Il discorso si ampliava poi ai 125 da corsa e non, con cui Beggio lanciò leggende del nostro sport come Valentino Rossi, Max Biaggi e Marco Melandri. Ma non solo, anche Locatelli, Poggiali e Capirossi passarono sotto la custodia del marchio di Noale. Buona parte dei 54 titoli mondiali di Aprilia sono stati una faccenda curata personalmente da Ivano, che insieme a Carlo Pernat simboleggia un po’ il periodo d’oro del motociclismo italiano.

Oggi ci ha lasciati un uomo che per il motociclismo italiano ha fatto molto, moltissimo. Ivano Beggio era un’imprenditore alla vecchia maniera, concentrato e capace di sognare. Sua, tra le altre, la Aprilia RSV 1000 da cui tutt’ora riprendono le linee ultime le sportive di Noale. Un uomo che ha lasciato una forte impronta su diverse generazioni di motociclisti e non, un po’ come fece -dall’altra parte della barricata- l’indimenticato Claudio Castiglioni.

La redazione di Infomtori vuole porgere le più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici di Ivano Beggio.

- Autore Infomotori

ADV e News che potrebbero interessarti: