Novità Yamaha a EICMA 2018

Yamaha porta a Eicma le sue novità per il 2019. Un prototipo di maxy scooter a tre ruote, la nuova Ténéré 700, la nostalgica XRS XTribute 700 e tanti aggiornamenti in tutti i segmenti

Yamaha è senza dubbio una delle case (se non la casa) giapponesi e non solo più innovative sul mercato. Il loro impegno è a 360°, dal mondo racing agli scooter, dalla mobilità elettrica al fuoristrada… e anche per l’edizione 2018 di Eicma non sono mancate le novità, tra cui spiccano senza dubbio la XRS XTribute 700, la Ténéré 700 e la Niken GT.

Urban mobility
Tricity ha raggiunto più di 22.000 clienti in tutta Europa dal suo lancio, e oggi è utilizzato anche per attività di share mobility a Milano come in altre città europee… ma il mercato oggi chiede di poter allargare il raggio di mobilità del proprio mezzo a tre ruote, per questo nasce l’avveniristico maxy scooter: 3CT. Un prototipo che dimostra l’intenzione di sviluppare la gamma dei tre ruote in una direzione che sembra il punto di incontro tra il Tricity e la Niken e dove alla sicurezza delle tre ruote in città viene aggiunta la possibilità di viaggiare.
Il mondo degli scooter sportivi, nato con il T-Max, oggi si arricchisce di un’edizione speciale del X-Max chiamato Iron Max e disponibile nelle cilindrate 125, 300 e 400 che si arricchisce di dettagli e materiali preziosi.

Sport touring
Anche qui la Leaning Multiwheel Technology fa la parte del leone, e Yamaha presenta una Niken in versione turistica (che viene sinceramente da chiedersi perché non sia stata proposta subito): la Niken GT. E’ una moto per tutte le stagioni, con un ampio parabrezza, sella confort, manopole riscaldate, borse laterali, cruise control… insomma, tutto quello che serve per viaggiare in comodità e sicurezza.

Faster Sons
Le sport Heritage sono un settore fondamentale per Yamaha, che unisce look retro e tecnologie avanzate. La gamma si amplia con l’arrivo della XRS XTribute 700 che richiama molto da vicino la leggendaria XT500 del 1981, una moto che ancora oggi suscita l’entusiasmo degli appassionati. E le somiglianze sono davvero tante!

Adventure
Il prototipo T7 diventa realtà e Yamaha presenta la Ténéré 700: una enduro senza compromessi pensata per garantire autonomia (350 km), velocità e agilità, una moto in grado di affrontare tutti i tipi di terreno. Non la classica enduro/stradale ma una vera e propria moto da fuoristrada, testata e sviluppata da tanti piloti off road che hanno fatto la storia di Yamaha.

Racing
I modelli R125 ed R3 che rappresentano la porta d’ingresso al mondo racing sono state aggiornate, anzi, la R125 è un modello nuovo sia come motere cohe come telaio e ciclistica; la R3 riceve invece, tra le altre cose, una nuova carena che permette di raggiungere una velocità massima maggiore di 8 km/h e da cui deriva la nuova R3 che correrà nel mondiale Sbk 300.
Per festeggiare i vent’anni dalla presentazione della prima YZF-R1 Yamaha propone una edizione limitata di YZF-R1 GYTR 2019, già pronta per la pista. “Vestita” con la livrea vincente 20° Anniversario – 8 ore di Suzuka, è dotata di serie di una vasta gamma di componenti GYTR Performance Products – Genuine Yamaha Technology Racing, e di altre parti che ne esaltano le prestazioni. YZF-R1 GYTR è solo per la guida in pista.

- Autore Paolo Covassi

ADV e News che potrebbero interessarti: