Suzuki Bike Back: il nuovo finanziamento per tenere, sostituire o restituire la moto

Il sistema ormai molto utilizzato sulle auto passa anche alle moto grazie a Suzuki Bike Back: il nuovo finanziamento sviluppato in collaborazione con Findomestic permette di acquistare a rate una moto a rate e poi scegliere se tenerla, cambiarla o restituirla dopo solo pochi anni di utilizzo. Ecco come funziona nel dettaglio.

A meno che abbiate vissuto sull’Himalaya negli ultimi 5 anni, sapete bene in cosa consiste la formula “tengo, cambio o restituisco”. Le case auto hanno cominciato a proporla diversi anni fa e, dopo il fisiologico scetticismo iniziale, ormai buona parte delle vendite passano da questa formula. E come spesso accade, il mondo dell’auto ispira quello della moto in termini di economia e gestione mentre in termini di marketing il più delle volte è il contrario. Per Suzuki, uno dei pochi brand a lavorare in entrambi i settori, l’esperienza in questo tipo di servizi è stata determinante.

Suzuki Moto propone insieme a Findomestic il progetto Bike Back, perfetto per acquistare una moto a rate senza l’obbligo di comprarla nell’immediato per intero e soprattutto finanziando solo parte dell’importo. Ecco come funziona il Bike Back di Suzuki.

Per prima cosa dovete scegliere il modello che fa per voi. A questo punto (approssimativamente) dividete il prezzo a metà. Quella è, grossomodo, la parte che andrete a finanziare. Da una metà quindi togliete un anticipo a scelta, che andrà ad influire sull’entità delle rate. Insomma se la moto costa 12.000€ voi ne finanzierete circa 6.000 euro e, presumendo un anticipo di 2.000€, vi resteranno da pagare 36 rate di circa 111€.

Suzuki SV 650

Una volta passati questi tre anni potrete scegliere se restituire la moto -quindi avendo scelto una specie di noleggio a lungo termine-, acquistarla pagando i restanti 6.000€ (in un’unica soluzione o con un secondo finanziamento) o se, addirittura, decidere di cambiare modello mantenendo la stessa formula. In quest’ultimo caso avrete la vostra moto per coprire l’anticipo e, con una rata simile, potrete godere di una moto completamente nuova. Il classico passaggio da Sportiva a Naked (o viceversa), o magari a una delle iconiche V-Strom.

Il grande punto di forza di queste offerte è la libertà di scelta lasciata al cliente. In questo modo chi acquista ha sempre una soluzione ideale con cui affrontare le diverse situazioni a cui ognuno va incontro durante la vita. Per garantire una moto in ottima efficenza anche dopo i fatidici 36 mesi, Suzuki ha scelto di estendere la garanzia per tutto il terzo anno in modo da tutelare i propri clienti.

Questa promozione è dedicata a tutta la gamma Suzuki, fatta esclusione per il Burgman 400. Sul nuovo commuter urbano di Hamamatsu c’è infatti un’offerta dedicata che prevede sconti fino a 600€, garanzia di quattro anni e tassi di interesse agevolati per chi sceglie il finanziamento. Per conoscere nei dettagli la promozione Bike Back vi consigliamo di rivolgervi ad un concessionario Suzuki che saprà fare un preventivo preciso considerando la moto che cercate e il tipo di rata che potete affrontare.

- Autore Redazione

ADV e News che potrebbero interessarti: