Yamaha EC-03: cittadino elettrico

Yamaha presenta a Colonia il suo veicolo del futuro, uno scooter elettrico con dimensioni ridotte, compatto agile ed ecologico e con un nome da robot di Guerre Stellari

Il futuro della mobilità, soprattutto di quella cittadina, sarà (anche) elettrico. In questi ultime mesi non sono mancate le iniziative in tal senso, individuando nello scooter elettrico il giusto compromesso. In effetti se si pensa all’utilizzo “tipo” che viene fatto da uno scooter da città il motore elettrico non ha nulla da invidiare a quello a combustione, con in più emissioni zero, nessun rumore, nessun odore e ridotti costi di gestione. A tutto questo Yamaha ha voluto aggiungere peso e dimensioni ridotti, che significano agilità nel traffico e, perché no, guida divertente: tutto questo è il nuovo EC-03.

Il suo design minimalista ricorda quello di un ciclomotore, ma grazie ai soli 56 kg e ad una lunghezza massima di soli 1.565mm presenta molti vantaggi rispetto ai ciclomotori, in termini di leggerezza e dimensioni.

EC-03 offre inoltre due modalità di funzionamento del motore elettrico: “Standard” per la marcia normale e “Power” se c’è bisogno di un po’ di spunto in più. Dimensioni e peso contenuti permettono addirittura di portare l’EC-03 in casa (o in ufficio) ma anche in camper o in caravan, una caratteristica utilissima in vacanza o nel weekend.

Disponibile a partire dal 2011 in tutta Europa, l’EC-03 potrà esssere guidato da chiunque abbia il patentino per i 50 cc. 

Ma vediamo un po’ più nel dettaglio le caratteristiche di questo mezzo innovativo e con un nome che sembra uscire dalla saga di Guerre Stellari….

Grazie al caricabatterie integrato l’EC-03 può essere facilmente collegato a qualsiasi presa elettrica con l’apposito cavo; per una ricarica completa servono sette ore, e assicura un’autonomia di circa 43Km a una velocità media di 30 km/h in modalità Standard. Non molto in effetti, ma più che sufficiente per i quotidiani spostamenti casa/lavoro.

Il design “snello” di EC-03 è reso possibile dalle dimensioni compatte del motore YIPU (Yamaha Integrated Power Unit). Un propulsore innovativo, integrato nel mozzo della ruota, che impiega un sistema di trasmissione diretta, minimizzando le perdite di potenza. Un microprocessore calcola momento per momento l’erogazione di potenza ideale. 

La strumentazione con display LCD comprende il tachimetro e l’indicatore dello stato di carica della batteria. Avvisatori acustici segnalano l’inserimento delle frecce e lo scarso livello di carica della batteria. Per controllare che tutto sia a posto, basta premere il pulsante apposito al momento della partenza. 

La sella è studiata per rendere confortevole ogni spostamento, e riesce a coniugare le dimensioni compatte con l’ergonomia. L’altezza della sella, la seduta, la posizione di pedane e manubrio sono state studiate con estrema attenzione, per disegnare una posizione di guida eretta che fa sentire immediatamente a proprio agio. La sagoma della sella consente anche di mettere rapidamente i piedi a terra. Chi guida EC-03 infine ha la vita più facile, e sicura: EC-03 si può bloccare con un key code, rendendo più difficili i furti.

- Autore Infomotori

ADV e News che potrebbero interessarti: